Progetti nel Mondo

Tra commercio equo e cooperazione allo sviluppo

La nostra strada per un altro mondo possibile e più bello

Commercio equo e cooperazione internazionale, spesso si sono legate nel nostro percorso. Nello sviluppare relazioni commerciali e solidali con i produttori in Africa e America Latina abbiamo conosciuto sempre più il contesto in cui operavano, la loro cultura, i problemi strutturali e le difficoltà di ogni giorno.

Per questo spesso, da un “progetto di commercio equo” è nato anche un progetto di “cooperazione allo sviluppo” in senso stretto. E delle volte è successo il contrario, quando abbiamo messo a disposizione le nostre competenze per la valutazione e la distribuzione nel circuito del Fair Trade di manufatti realizzati in seguito alla nascita di piccole o grandi iniziative generatrici di reddito.

Le importazioni dirette

Sin dal 1996 abbiamo avuto il pallino per le importazioni e il contatto diretto con i produttori del Commercio Equo e Solidale!

La prima importazione è arriv, nata nel 1996, quando abbiamo iniziato una collaborazione con Salinal, in Ecuador, da dove arrivavano splendidi maglioni in lana e alpaca, oltre a manufatti in tagua.

Nel 1998 inizio la collaborazione con Casa Girasol, in Brasile. Fondata dal lecchese Luciano Aldè, la struttura ospitava ragazzi di strada offrendo un percorso di formazione con lo scopo di ricostruire i legami sociali. Tra le varie attività, all’interno di Casa Girasol, i ragazzi erano impegnati nella produzione di articoli di cartoleria in fibra di banana. Le importazioni sono proseguite fino al 2005 e sono state interrotte in quanto il mercato locale brasiliano era diventato sufficiente a sostenere le attività del centro.

Nel 1999 è nato il nostro piccolo grande amore per il Senegal, splendido Paese in cui operiamo ancora oggi!

Dal 2007 sosteniamo anche le attività di Tejesol in Perù, dando supporto logistico per le importazioni e la distrubuzione dei prodotti al gruppo italiano di supporto che ha sede a Velasca di Vimercate; grazie al nostro sostegno arrivano in Italia numerosi progetti in giunco, in particolare bomboniere e presepi.

La cooperazione internazionale

Karibuny ha sempre destinato i propri utili (quando ci sono!) e notevoli risorse umane e finanziarie per il sostegno di progetti di sviluppo e cooperazione in Paesi del Sud del Mondo, in particolare in Africa, spesso legati ai Missionari della Consolata o ai produttori nostri parner.

Le risorse necessarie al sostegno dei progetti di cooperazione, derivano prevalentemente da erogazioni liberali verso la cooperativa (deducibili, in quanto siamo una Onlus di diritto) e da attività specifiche per la raccolta fondi (in particolare cene, aperitivi, piccole feste).

Qualora gli interventi previsti siano di grandi dimensioni la cooperativa, in collaborazione con i partner locali e con numerore realtà italiana, si occupa della progettazione nell’ottica della partecipazione a bandi pubblici per il sostegno alla cooperazione decentrata.

Vi ricordiamo che le donazioni effettuate a Karibuny soc. coop. sociale Onlus sono deducibili

Possono essere effettuate con bonifico sul conto corrente bancario

IT22 A050 1801 6000 0000 0102 603 presso Banca Popolare Etica

Causale: Erogazione liberale [NOME PROGETTO] da scegliere tra quelli in corso!

Da oggi è possibile anche sostenere i nostri progetti e iniziative tramite PayPal!




Condividi!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this pageShare on LinkedInShare on TumblrPin on Pinterest

Powered by LibLab